Antonio De Poli (Vicenza, 4 ottobre 1960) è un politico italiano.


== Biografia ==
Perito industriale impiegato nelle Ferrovie dello Stato, residente a Carmignano di Brenta (PD), è stato sindaco del suo comune dal 1990 al 1995, consigliere regionale del Veneto dal 1995 al 2000 ed assessore regionale alle politiche sociali dal 2000 al 2004.
È stato eletto al Parlamento europeo il 12 e 13 giugno 2004 per la lista dell'UDC nella circoscrizione nord-est. Iscritto al gruppo del Partito Popolare Europeo, è stato membro della commissione per l'occupazione e gli affari sociali e presidente dell'intergruppo di lavoro sul volontariato europeo.
In seguito alle elezioni regionali del 2005 è stato nominato assessore alle politiche sociali della Regione Veneto dal presidente Giancarlo Galan. Di conseguenza, si è dimesso da europarlamentare ed è stato sostituito il 28 luglio 2005 da Iles Braghetto.
Alle elezioni politiche del 2006 è stato eletto senatore per la lista dell'UDC nella regione Veneto.
Alle elezioni politiche del 2008 è stato eletto alla Camera dei deputati per la lista dell'UDC nella circoscrizione VII (Veneto 1).
Alle elezioni amministrative del 2009 è stato candidato alla Provincia di Padova con l'Udc e la Liga Veneta ottenendo l'11.3% dei voti.
Per le elezioni regionali 2010, Antonio De Poli è stato il candidato per la presidenza della regione Veneto, sostenuto da UdC, ApI e alcune liste locali. Ha conseguito un 6,4%.
È stato promotore del progetto Occhi Puntati volto a creare un prototipo per permettere alle persone paralizzate di scrivere con gli occhi.
Nel 2013 è eletto senatore nella Lista Monti Scelta Civica in quota UdC.
Dal 19 marzo 2013 è vicecapogruppo di Scelta Civica per l'Italia al Senato della Repubblica.
Dal 21 marzo 2013 è eletto Questore del Senato della Repubblica per Scelta Civica per l'Italia con il maggior numero di preferenze pari a 144 voti.
Il 10 dicembre 2013 aderisce al gruppo parlamentare Per l'Italia e l'anno seguente segue Pier Ferdinando Casini nel gruppo Area Popolare.


== Note ==
^ infoverona.it - Regione, biografia assessori
^ Sito di Antonio De Poli
^ Sito del progetto Occhi Puntati
^ Senato della Repubblica: Composizione Gruppi Parlamentari


== Collegamenti esterni ==
Sito personale, antoniodepoli.it.
Antonio De Poli, su Senato.it - XV Legislatura, Parlamento italiano.
Antonio De Poli, su Camera.it - XVI Legislatura, Parlamento italiano.

, Wikipedia

Condividi