Bruno Alicata (Siracusa, 19 dicembre 1956) è un politico italiano, già senatore de Il Popolo della Libertà e successivamente di Forza Italia.


== Carriera politica ==
Nel 2008 viene eletto senatore per Il Popolo della Libertà. Fa parte della 13ª Commissione permanente (Territorio, ambiente, beni ambientali).
Nel 2009 propone, insieme ai senatori Salvo Fleres del PdL e Giovanni Legnini del PD, un discusso emendamento al decreto Milleproroghe, che permetterebbe ai call-center di fare telefonate promozionali anche a quegli utenti che hanno negato il consenso a ricevere tali chiamate. L'emendamento ha provocato le proteste del garante per la protezione dei dati personali e delle associazioni dei consumatori.
Il 16 novembre 2013, con la sospensione delle attività del Popolo della Libertà, aderisce a Forza Italia.


== Note ==
^ senato.it - Proposta di modifica n. 44.1 al DDL n. 1305
^ Privacy addio, tornano telefonate spot. ANSA, 8 marzo 2009
^ Telefonate commerciali moleste un decreto potrebbe legalizzarle La Repubblica, 10 febbraio 2009
^ L’addio al Pdl (in frantumi), rinasce Forza Italia


== Collegamenti esterni ==
Bruno Alicata, su Senato.it - XVII Legislatura, Parlamento italiano.
Bruno Alicata, su Openpolis, Associazione Openpolis.

, Wikipedia

Condividi