Guido Viceconte (Francavilla in Sinni, 4 aprile 1949) è un politico italiano.


== Biografia ==
È stato eletto deputato europeo alle elezioni del 1994, poi riconfermato nel 1999, per le liste di Forza Italia. È stato vicepresidente dei gruppi parlamentari "Forza Europa" e "Unione per l'Europa"; membro della Commissione per gli affari sociali e l'occupazione, della Commissione per la protezione dell'ambiente, la sanità pubblica e la tutela dei consumatori, della Delegazione per le relazioni con l'Estonia, la Lituania e la Lettonia, della Delegazione per le relazioni con i paesi dell'America centrale e con il Messico e della Commissione giuridica e per il mercato interno.
Nel 2001 viene eletto alla Camera e per cinque anni riveste l'incarico di sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nel Governo Berlusconi II e nel Governo Berlusconi III. Nel 2006 e 2008 viene invece eletto al Senato, dove è anche vicepresidente della Commissione parlamentare per la tutela e la promozione dei diritti umani.
Nel Governo Berlusconi IV è stato nominato alla carica di Sottosegretario al Ministero della Pubblica Istruzione, incarico da cui è cessato il 14 ottobre 2011 per diventare sottosegretario al Ministero dell'Interno.
Il 16 novembre 2013, con la sospensione delle attività del Popolo della Libertà, aderisce al Nuovo Centrodestra guidato da Angelino Alfano.


=== Aspetti controversi: Appalti pubblici ===
Il suo nome è apparso in alcune intercettazioni raccolte a Firenze nel corso di un'inchiesta relativa a un presunto sistema di spartizione illecita degli appalti relativi all'organizzazione destinata a fronteggiare i cosiddetti Grandi eventi.


== Note ==
^ Polidori e Misiti promossi viceministri. Bersani: "Sembra di stare a Porta Portese", la Repubblica, 14 maggio 2011
^ L’addio al Pdl (in frantumi), rinasce Forza Italia
^ Senato della Repubblica: Composizione del gruppo NUOVO CENTRODESTRA
^ Berlusconi lancia Forza Italia E Alfano il Nuovo Centrodestra
^ Giovanni Bianconi, L'inchiesta di Firenze: gli appalti, gli imprenditori e i contatti con i politici, Il Corriere della Sera, 15 febbraio 2010


== Altri progetti ==
Wikinotizie contiene l'articolo Italia: il Senato approva la Finanziaria 2008, 15 novembre 2007


== Collegamenti esterni ==
Scheda personale al Parlamento europeo, europarl.europa.eu.
Guido Viceconte, su Senato.it - XVII Legislatura, Parlamento italiano.

, Wikipedia

Condividi