Stefano Candiani (Busto Arsizio, 11 dicembre 1971) è un politico italiano.


== Biografia ==
Ha iniziato la carriera politica nel comune di Tradate, militando sempre per la Lega Nord. Assessore dal 1997 al 2002, alle amministrative del 2002 è stato eletto sindaco, venendo riconfermato alle successive amministrative del 2007. È attualmente consigliere comunale di minoranza.
Dal 2007 al 2011 è stato inoltre segretario della Lega Nord per la provincia di Varese.
Nel 2013 viene eletto senatore della XVII Legislatura della Repubblica Italiana nella circoscrizione Lombardia.
Dal 14 luglio 2014 è vicecapogruppo vicario del gruppo Lega Nord e Autonomie al Senato.
Il 15 luglio 2014 presenta come primo firmatario un emendamento al ddl Boschi sulla Riforma del Senato che attribuisce al nuovo Senato composto da Presidenti di Regione, Sindaci e Consiglieri regionali competenze paritarie con la Camera dei Deputati in materie di cui agli art. 29 (famiglia) e art. 32 secondo comma (libertà di cura) della Costituzione Italiana che viene approvato il 31 luglio 2014, a scrutinio segreto, con 154 si 147 no e 2 astenuti nonostante il parere contrario del Governo espresso dal Ministro delle Riforme Maria Elena Boschi e della Commissione espresso dal Relatore Anna Finocchiaro (PD) mentre l'altro Relatore Roberto Calderoli (Lega) aveva dato parere favorevole.
Il 23 febbraio 2015 diventa vicecapogruppo della Lega Nord al Senato della Repubblica, succedendo a Sergio Divina


== Voci correlate ==
Eletti al Senato della Repubblica nelle elezioni politiche italiane del 2013
Elezioni politiche italiane del 2013
XVII Legislatura della Repubblica Italiana
Lega Nord


== Note ==

, Wikipedia

Condividi