Stefano Collina (Faenza, 28 dicembre 1966) è un politico italiano.


== Attività istituzionale ==
Assessore alla cultura dal 1999 al 2000 e poi assessore alle attività produttive e all'economia del Comune di Faenza dal 2000 al 2010, nel 2012 si candida alle primarie dei parlamentari del PD del 30 dicembre 2012 ottenendo 2513 voti.
Vicino alla linea politica di Matteo Renzi, nel 2013 viene eletto senatore della XVII Legislatura della Repubblica Italiana nella circoscrizione Emilia Romagna per il Partito Democratico. Già componente della 10ª Commissione permanente (Industria, commercio, turismo), attualmente è membro della 1ª Commissione permanente (Affari Costituzionali) e della Commissione parlamentare per l'attuazione del federalismo fiscale.
Nell'agosto del 2013 è stato primo firmatario, assieme al collega Bruno Astorre, della proposta di legge elettorale sul cosiddetto "Sindaco d'Italia" o "Legge D'Alimonte" (dal nome del suo ideatore, il politologo Roberto D'Alimonte), che introduce un doppio turno di ballottaggio per il sistema elettorale italiano, poi approvata dopo varie modificazioni alla Camera dei Deputati nel marzo 2014 (cosiddetto Italicum).
Per le Primarie del Partito Democratico del 2013 viene eletto membro dell'Assemblea Nazionale del PD.


== Voci correlate ==
Eletti al Senato della Repubblica nelle elezioni politiche italiane del 2013
Elezioni politiche italiane del 2013
XVII Legislatura della Repubblica Italiana
Partito Democratico


== Note ==


== Collegamenti esterni ==
Stefano Collina, su Senato.it - XVII Legislatura, Parlamento italiano.
Sito ufficiale, stefanocollina.it.
Profilo Twitter ufficiale, twitter.com.
Pagina Facebook ufficiale, facebook.com.

, Wikipedia

Condividi