• Federica Guidi  Ministro dello Sviluppo economico

Federica Guidi
 
 
 
 
 
 
 

Federica Guidi Ministro dello Sviluppo economico

Sei Federica Guidi  Ministro dello Sviluppo economico?
Gestisci il tuo nuovo sito web in 2 minuti.
Prova subito è gratis!

Federica Guidi - Ministro dello Sviluppo economico 50 anni, nata a Modena.

Federica Guidi (Modena, 19 maggio 1969) è un'imprenditrice e politica italiana, Ministro dello sviluppo economico nel governo Renzi dal 22 febbraio 2014.


== Biografia ==
Figlia di Guidalberto Guidi, già vicepresidente di Confindustria e membro di numerosi consigli di amministrazione di importanti industrie italiane, tra cui FIAT e Ferrari, Federica Guidi si è laureata in giurisprudenza, lavorando successivamente per due anni come analista finanziaria.
Lasciata la carriera finanziaria, nel 1996 è entrata nell'azienda di famiglia, la Ducati Energia, della quale è diventata successivamente amministratore delegato. Dal 2002 al 2005, è stata presidente regionale dei Giovani imprenditori dell'Emilia-Romagna e vicepresidente degli imprenditori della regione.
Dal 2005 al 2008, ha affiancato Matteo Colaninno come vicepresidente dei Giovani imprenditori di Confindustria, e al termine di questo periodo, sotto la presidenza di Emma Marcegaglia, ne è diventata presidente. Successivamente, seguendo le orme del padre, è diventata vicepresidente di Confindustria.
È membro del Gruppo della Regione Europea della Commissione Trilaterale.


=== Ministro dello Sviluppo Economico ===
Il 22 febbraio 2014 viene nominata Ministro dello sviluppo economico nel Governo Renzi.
Dopo la sua nomina, per evitare potenziali conflitti di interessi, ha rinunciato a tutti gli incarichi operativi nelle imprese controllate dalla famiglia, che partecipano ad appalti pubblici ed intrattengono importanti relazioni commerciali con le aziende di proprietà statale. Tuttavia i senatori del Movimento Cinque Stelle presentano nei suoi confronti una mozione di sfiducia, ma l'aula del Senato ne respinge la calendarizzazione.


== Voci correlate ==
Governo Renzi


== Note ==
^ Federica Guidi, l'industria italiana di domani, su 9colonne. URL consultato il 25 febbraio 2014.
^ Guidi: uscita Fiat cambia drammaticamente rapporti interni in Confindustria, Il Sole 24 Ore, accesso il 22 febbraio 2014
^ Guidalberto Guidi record di cda Montezemolo si ferma a 11. La Repubblica, accesso il 22 febbraio 2014
^ Federica Guidi, una figlia d'arte alla guida del ministero dello Sviluppo. La Repubblica, accesso il 22 febbraio 2014
^ Giovani imprenditori, Federica Guidi è il nuovo presidente, Corriere della Sera, 24 aprile 2008
^ Guidi, una figlia d'arte alla guida del ministero dello Sviluppo La Repubblica, accesso il 22 febbraio 2014
^ Lista dei Membri della Commissione Trilaterale
^ Alberto Crepaldi, Governo Renzi, tutti i conflitti di interessi del neo-ministro Federica Guidi, Il Fatto Quotidiano, 23 febbraio 2014.
^ In particolare la carica di vicepresidente con la delega sugli acquisti di Ducati Energia e di membro del consiglio del Fondo italiano d'investimento.


== Altri progetti ==

Wikiquote contiene citazioni di o su Federica Guidi
Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Federica Guidi


== Collegamenti esterni ==
Ministero Sviluppo Economico, sviluppoeconomico.gov.it.

Federica Guidi, Wikipedia

Condividi

      

Feedback

Conosci Federica Guidi? Che ne pensi del suo lavoro?



Insieme a Federica Guidi al Governo Italiano

FotoNominativoIncarico